AMICI  DI  CEARPES  ONLUS
 
 
 
Per chiamate urgente o richieste di inserimento chiamare: 3290610455
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Comunità terapeutica per minori a San Giovanni Teatino

 
 
 

Comunità “Koinè

 
icona cuore
 
La Comunità "Koinè" nasce come comunità socio-educativa, evolvendosi nel corso del tempo anche in senso terapeutico-riabilitativo, ed è finalizzata all'accoglienza di minori di sesso maschile: minori esposti a rischio di devianza per ordine familiare, psicologico, materiale e socio-culturale; con problematiche psicologiche sottoposti a procedimenti penali.

 
 
 

Comunità terapeutico-psicosociale “Nostos”

 
icona mondo in mano
 
La Comunità "Nostos" è una comunità terapeutica-psicosociale ed è finalizzata all'accoglienza di minori di entrambi i sessi: vengono accolti tutti i minori affetti da disordini psicologici di diverso tipo (come disturbi della sfera psicologica, di personalità, della condotta, ritardo mentale, disturbi pervasivi dello sviluppo etc.).

 
 
 

Comunità terapeutico- riabilitative per doppia diagnosi per minori In corso la richiesta di accreditamento

 
icona ok
 

“Itaca 2”

 
La Comunità per minore, terapeutica-riabilitative per doppia diagnosi, "Itaca 2 " in fase di accreditamento presso la regione Abruzzo é predisposte ad accogliere e curare (attraverso metodologie innovative e progetti educativi) pazienti tossicomani con patologie psichiatriche correlate e con una storia di cronicità. Grazie alle nostre competenze, assicuriamo agli utenti un servizio altamente professionale.

 
 
 
 

Per chiamate urgente o richieste di inserimento chiamare: 3290610455 AMICI DI CEARPES ONLUS

Indirizzo: Via Giuseppe Verdi, 18 66020 San Giovanni Teatino
Telefono: 0857998952
Email: amicidicearpes@gmail.com
Orari:
Lun-Ven 09:00 - 13:00
Sab-Dom Chiuso


AMICI DI CEARPES ONLUS © 2021 Tutti i diritti riservati - P.IVA 02581680697
 
 
 
Le comunità di recupero psichiatrico a San Giovanni Teatino dell’associazione Amici di Cearpes Onlus seguono un preciso percorso educativo mirato all’accoglienza di minori con problematiche di ritardi e/o della condotta.
Dopo un'iniziale periodo di osservazione (circa tre mesi), finalizzato alla reciproca conoscenza, il nostro staff fa una prima valutazione delle problematiche dell'utente: tale valutazione rappresenta la base per formulare il progetto educativo e/o terapeutico-riabilitativo individualizzato che, tenendo conto delle necessità particolari del singolo caso, propone gli obiettivi individualizzati perseguibili.
Dal punto di vista cronologico, il percorso educativo individuale coincide con le seguenti fasi fondamentali del programma comunitario:
- fase pre-accoglienza;
- fase iniziale di permanenza o accoglienza;
- fase di permanenza vera e propria;
- fase finale.

Quest’ultima fase è estremamente importante in quanto promuove il percorso di elaborazione del distacco dalla comunità e la preparazione al reinserimento nel nucleo famigliare di origine, quando possibile, oppure a forme di soluzione alternative, indicate dai Servizi Invianti e dalle Autorità Competenti.